30 Luglio 2018
INTERVISTA A DANIELA CAPPELLETTI

(Tratto da lavocedelterritorio.it:
http://www.lavocedelterritorio.it/index.php/spoleto-norcia-in-mountain-bike-intervista-a-daniela-cappelletti/)

A meno di un mese dalla gara “Spoleto-Norcia in Mountain Bike 2018”, giunta alla V edizione, il cui circuito si snoda attraverso il tratto dell’ex-ferrovia che collegava nel secolo scorso le città umbre di Spoleto e Norcia, abbiamo intervistato in esclusiva la modella e testimonial Daniela Cappelletti.

Ci ha presentato la sua attesa in vista de #LaSpoletoNorciainMTB, la gara cicloturistica per amatori e atleti, che si disputerà nei giorni 1 e 2 settembre con varie modalità di partecipazione, in quanto ci saranno percorsi per atleti professionisti, per amatori, per dilettanti e per famiglie con bambini, senza dimenticare le agevolazioni riservate agli atleti diabetici che grazie al progetto “SPORTGIVESCHANCE – Diabetics runners and cyclists for more sport for all in Europe” del programma Erasmus.

Daniela, presentati a chi non ti conosce… cosa fai nella vita? 

“Ciao, sono nata a Spoleto “qualche anno fa” ed è qui che vivo. Anche il mio stravagante papà è nato a Spoleto, mentre la mia bellissima mamma è originaria di un piccolo paesino dell’entroterra lucano. Per molti anni ho vissuto tra l’Umbria e la Basilicata, la mia seconda casa dov’è metà del mio cuore! Sono laureata in “Scienze della Comunicazione” con specializzazione in marketing d’impresa e mi occupo, ormai da qualche anno, di consulenza finanziaria”.

Come mai sei stata scelta come modella per #LaSpoletoNorciainMTB? 

“Nel 2015 ho partecipato ad un concorso di bellezza legato ad una nota e caratteristica manifestazione Spoletina “La corsa dei vaporetti”. La vincitrice del concorso aveva l’onore di presentare la “Rivista degli Studenti”, lo spettacolo teatrale goliardico più seguito dagli spoletini, ed è proprio in questa occasione che ho conosciuto il fotografo ufficiale de #LaSpoletoNorciainMTB, Simone Mariani”.

Questa è la tua seconda volta come modella, quali differenze noti rispetto alla precedente? 

“La V edizione de #LASPOLETONORCIAINMTB prevederà in cartellone molte novità, a partire dalla presenza in città di 1.000 atleti diabetici, provenienti da vari paesi europei! Tante le location da tenere in mente che si potranno raggiungere facilmente a piedi o in bici: Piazza Garibaldi, il Chiostro di San Nicolò, lo Stadio Comunale, Piazza del Mercato, la Rocca Albornoziana… location dove si svolgeranno gli eventi principali: cene e concerti aperti a tutti, convegni, incontri a tema sport-salute-benessere, stand, mostre, gare ed esibizioni in mtb di vario tipo. ASSOLUTAMENTE DA NON PERDERE!”

L’Umbria è la terra ideale per…? 

“L’Umbria è terra ideale per la pratica dello sport all’aria aperta grazie al suo ambiente naturale adeguato alla pratica di diverse attività sportive, dalla vela sul Lago Trasimeno, al canottaggio, canoa e rafting. Dall’escursionismo a piedi e a cavallo, alla bike e mountain-bike con tantissimi percorsi adatti ad ogni livello di difficoltà”.

Presenta la tua città, Spoleto, con un tweet? 

“Spoleto è una delle città umbre che avendo lasciato il segno nella storia merita di essere “vissuta” almeno un giorno nella vita: mettere i piedi nell’antica capitale dei duchi longobardi che ogni estate, dal ’58, è cornice e palcoscenico del Festival dei due Mondi, la “creatura” del Maestro Giancarlo Menotti, dove artisti di tutto il mondo si esibiscono in concerti, danze e spettacoli, è un’esperienza che solletica le emozioni”.

E Norcia invece? 

“Norcia è un luogo speciale, un luogo che resta nell’anima. Non a caso le sue mura di cinta disegnano una forma a cuore! Una città piccola, raccolta e circondata da un paesaggio dolce e rilassante, tipico dell’Umbria. Genuina ed elegante, è paese di Santi e Norcini, di cultura elevata e di tradizioni contadine, di storia e di leggende. Vi consiglio di venire a conoscerla… Ad assaggiarne i sapori e ad ammirarne i colori!  Un vero e proprio capolavoro d’ingegneria unisce queste due meravigliose città: la vecchia linea ferroviaria inaugurata nel 1926, la SPOLETONORCIA”.

Ti piace andare in bicicletta? 

“Io amo godermi la mia città all’aria aperta, adoro fare jogging e passeggiate in bicicletta”.

Guardi il ciclismo in televisione? 

“Mi incanto davanti la TV a guardare le gare sportive e il ciclismo, uno sport alla portata di tutti e con il quale si acquisisce lucidità ed efficacia anche sul lavoro!”.

Preferisci le gare a tappe o le grandi classiche? 

“Le grandi classiche e le gare a tappe sono ambedue appuntamenti immancabili”.

Segui il Giro d’Italia e il Tour de France? 

“Seguo, ovviamente, con più attenzione il Giro d’Italia che quest’anno ha fatto tappa a Gualdo Tadino, dove lavoro, terra tra l’altro del mitico ciclista – negli anni d’oro- Leoni. Sono stati giorni di grande entusiasmo, la città si è tinta di rosa e si è popolata di tanti sportivi, visitatori e turisti”.

Alla scorsa edizione non hai corso… a questa ti vedremo alla partenza? 

“Alla scorsa edizione de #LaSpoletoNorciainMTB non ho corso, quest’anno voglio godermi a pieno l’evento! Sarò carichissima ai blocchi di partenza!!! Ci vediamo tutti l’1 e il 2 settembre per un’avventura entusiasmante!”.

TORNA ALLE NEWS