fbpx

Edizione 2019

24 Maggio 2019 – Raggiunto l’accordo, si partirà da Spoleto!

Il Comitato Organizzatore de La SpoletoNorcia… in MTB riscontra con molto piacere la nota con cui il Comune di Spoleto ha ufficializzato la concessione del patrocinio alla sesta edizione della manifestazione e la conseguente assegnazione di benefici per favorirne lo svolgimento. “Siamo veramente felici più ancora che soddisfatti – afferma il Presidente Luca Ministrini – della sintesi raggiunta nelle ultime ore che permetterà la partenza da Spoleto. Un lavoro lungo ma che, finalmente, ha dato i frutti sperati. L’adesione alle nostre richieste e ad un progetto condiviso fa in modo che la sesta edizione della manifestazione torni, quindi, nel suo alveo più naturale: Spoleto.”

E questo è di grande stimolo per tutti noi ed un successo per tutta la città. Il lavoro che abbiamo fatto in questi anni è stato positivamente giudicato e ci spinge ad alzare ulteriormente l’asticella. Cogliamo l’occasione per ringraziare quanti si sono adoperati in questi mesi per supportare le nostre scelte, l’Amministrazione Comunale e chi ha lavorato, anche sotto traccia, affinché si potesse raggiungere questo risultato. Auspichiamo che, nei tre mesi che ci separano dall’evento, si possa recuperare del tempo e che, con il sostegno di tutte le forze in campo ed il supporto fondamentale della città, si possa tutti insieme fare in modo che questa edizione possa, in qualche modo, aver più successo delle precedenti. Diamo a tutti appuntamento al 1° settembre.”

La SpoletoNorcia Gravel

14 Aprile 2019 – Bilancio della prima edizione

Il Comitato Organizzatore de La SpoletoNorcia in MTB esprime la più grande soddisfazione per lo svolgimento della prima edizione de La SpoletoNorcia Gravel. I quasi duecento bikers alla partenza hanno già dato un peso importante ad una manifestazione che, al suo esordio assoluto, magari, avrebbe potuto avere una risposta non adeguata. Oltre al numero dei partecipanti non si può non prendere atto dei feedback positivi che circolano sui social, già dalle primissime ore successive al rientro a Scheggino dei ciclisti. E, nel merito, un ruolo fondamentale l’ha avuto sicuramente il territorio ed i vari tracciati, definiti da qualcuno come “Luna Park del Gravel”, cosa ben provata dai dossier fotografici che scorrono sulle pagine Facebook.

Da sottolineare anche l’abbinamento con quanto di buono riescono ad offrire queste terre dal punto di vista enogastronomico; così anche chi è arrivato così tardi da trovare le docce in fase di smontaggio, si è potuto consolare con “un panino con la porchetta e birra artigianale”. E allora meritatissima è stata la fortuna che si è manifestata, con un maltempo solo minacciato, ma con la pioggia che ha risparmiato i volenterosi interpreti di questa disciplina, su cui si è pronti a scommettere anche per il futuro, visto lo splendido modo con cui si sposa con un ambiente come il nostro. Insomma un esperimento azzeccato, in cui ha contato la sinergia con altri eventi (nello specifico Diamante Nero), ma anche la partecipazione di tutto quello che è il tessuto economico e sociale dei luoghi di partenza; per questo è doveroso il ringraziamento per il Comune di Scheggino, per Urbani Tartufi e per il Piccolo Bar, che ha contribuito al ricchissimo punto di ristoro per i partecipanti.

La SpoletoNorcia Gravel

11 Aprile 2019 – Ne parla Luca Ministrini

Nell’immediata vigilia della prima edizione de La SpoletoNorcia Gravel, con il via previsto per sabato a Scheggino, fervono i preparativi per mettere a punto la macchina organizzativa di questa manifestazione, partita un po’ in sordina, ma che si sta rivelando veramente un grande successo.
“150 iscritti sono veramente tanta roba – dice un soddisfatto Luca Ministrini –, considerando che si tratta di un esordio. Questa sarà un grande festa del ciclismo applicato al cicloturismo, anche perché la Gravel Bike è decisamente ottima per il nostro territorio, così affascinante per una pedalata più lenta e di scoperta. Allo scopp, nei vari percorsi, abbiamo inserito varie mete turistiche, così da permettere ad i partecipanti di godersi paesaggi e altre bellezze”.
E, avendo la possibilità di spulciare la provenienza dei partecipanti, è decisamente importante far conoscere questi scorci di Umbria.

“In effetti ci saranno solo una ventina di bikers della nostra regione; mentre, oltre alla solita folta rappresentanza romana, sono ben presenti delegazioni dalla Toscana e dalla Romagna, senza farsi mancare la Basilicata, la Campania ed il Veneto”.
Il valore aggiunto, per l’economia del territorio, è ben evidente.
“Assolutamente sì, anche grazie al lavoro di contorno che abbiamo messo in piedi, organizzando una cena alla vigilia della pedalata, favorendo il pernottamento nelle strutture ricettive di Spoleto e della Valnerina e, soprattutto, investendo sull’abbinamento con Diamante Nero, una manifestazione che ci permetterà di assecondare le necessità di famigliari ed accompagnatori al seguito. Ricordiamo che, seppur in forma di libera pedalata, molti saliranno in bici anche domenica mattina per un’escursione sulla piana di Castelluccio, cosa che contribuirà a non dimenticare quell’angolo di paradiso a meno di tre anni dal terremoto”.
Insomma questa SpoletoNorcia Gravel sembra un’esperienza non destinata a restare un caso isolato.

!-- Facebook Pixel Code -->