2a giornata SpoletoNorcia Bike Days

Altra giornata molto interessante per gli SpoletoNorcia BikeDays; oltre ai molti eventi di contorno, uno sguardo interessato è stato dato alle presenze dei bikers.

“In città si sono viste veramente moltissime biciclette – dice Graziano Sciabordi, delegato dal MTB Club Sploleto per la scelta dei percorsi – e abbiamo potuto costatare come le nostre tracce siano state particolarmente apprezzate anche per la pulizia del terreno, nonostante il maltempo della scorsa settimana, e per le buone segnalazioni che avevamo fornito. Per domani (domenica) ci aspettiamo ancora più gente, per un’invasione pacifica che, grazie allo spirito del ciclismo, potrà favorire anche il distanziamento e la sicurezza sul fronte che ben conosciamo”.

Nel secondo AperiBike, condotto da Ludovica Casellati, dopo un divertente sketch tra il conduttore di Linea Verde Peppone Calbrese ed il capostruttura Rai Angelo Mellone, quest’ultimo ha sottolineato come il turismo sostenibile si basi anche sulla bicicletta, destando interesse con il concetto di “guadagnarsi l’oggetto del viaggio” con la fatica della pedalata. In uno delle sue prime uscite istituzionali nella sua qualità di Amministratrice Unica di Sviluppumbria, Michela Sciurpa ha esternato la necessità di valorizzare l’Umbria come “bella, sicura e sostenibile”, rendendo le ciclovie come prodotto turistico identitario della regione. Direttamente collegato l’intervento di Marco Mancini, direttore de La Freccia, che ha pubblicato una guida sui 400 km di ex percorsi ferroviari trasformati in ciclovie; cosa che favorisce il binomio treno-bicicletta ed un turismo “lento”, ideale per assaporare il territorio anche a tavola. Andrea Sfascia, titolare del Borgo Brufa Resort ha sottolineato l’importanza dei servizi che vengono offerti dalle strutture, collegando bici e cucina raffinata, alla scoperta delle bellezze e dei piccoli borghi. Peppone Calabrese ha chiuso, parlando di turismo enogastronomico come risorsa imprescindibile da mettere a sistema per l’Italia, grazie all’interesse che suscita la volontà del turista di conoscere il territorio anche tramite le vecchie ricette.

Domenica mattina alle 12, presso la SpoletoNorcia Arena, grande chiusura per i talk della Casellati con “Come cambiano le vacanze degli italiani: turismi possibili”

Osvaldo Bevilacqua Notissimo autore e conduttore del programma TV Sereno Variabile
Valentina Fausti Allevatrice di Castelluccio
Leonella Pasqualini Professoressa dell’Università di Perugia, responsabile del primo master in Management dello sport e delle attività motorie
Gino Cervi Giornalista e Scrittore di storia dello sport e curatore di molte guide del Touring Club Italia
Giada Bollati, ideatrice e organizzatrice de La Francescana, manifestazione ciclostorica a Foligno[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]